VolaBologna Forum

Aviazione e non solo
Oggi è 21/10/2020, 16:19

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: BLQ-IST-TLV un capodanno in Israele
MessaggioInviato: 18/01/2016, 15:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/10/2007, 10:57
Messaggi: 6506
Località: L'Aquila
Dopo tanto ritorno anche io a fare un TR :mrgreen:
Capodanno all'estero anche per me, in una destinazione che ho sempre sognato scelta grazie alle insistenze di mia sorella, la mia compagna di questo viaggio :D

Si parte il 30/12 sera, per cercare di sfruttare in pieno i giorni via senza toccare l'odiato lavoro.

BLQ-IST
TK1326 A321 TC-JSR
18.40 - 22.20

Comodissimo il checkin online dalla app di TK, che per i fissati come me dà la possibilità di avere il posto a propria scelta prima di tutti gli altri (è possibile farlo dalle 24 ore prima del volo), ma il passaggio obbligato per il bag-drop mi ha fatto inquadrare meglio i miei tanti compagni di volo: gente di qualsiasi nazionalità, italiani in vacanza (la maggior parte di loro con le guide di Istanbul in mano), centro/sud africani con bauli al seguito e due giovani famiglie con surf da imbarcare :shock:
La mia prima volta nella rinnovata (e ammetto piccola) area Extra-Schengen, insieme a noi anche i passeggeri per i quasi contemporanei Stansted ed Heathrow. File nonostante tutto (ovvero il fatto che fossimo in Italia) ordinate anche se non è stato fatto l'imbarco a gruppi (probabilmente per il fatto che avendo l'imbarco con le scalette, non sia così importante rispettare le file di posti, cosa che al contrario si deve fare con i fingers)

Immagine

di fianco a noi il British per Londra

Immagine

Primissima volta con Turkish e prima volta con un 321 nuovissimo (gli altri che presi erano belli datati): consegnato in giugno 2015.
IFE personale con mappa di volo 3D/2D e dinamica, videogames, ampia scelta di album musicali, film e telefilm (in lingua originale e sottotitoli nelle principali lingue - non certo in italiano)
Pitch sicuramente comodo e migliore delle solite low cost, anche se onestamente me lo aspettavo maggiore, ormai si stanno adeguando ai tempi anche loro
Immagine

Il volo, neanche a dirlo, strapieno

Immagine

In attesa del decollo, subito prima delle dimostrazioni di sicurezza on screen, passano le hostess con un Lokum di benvenuto

Immagine

e con il menu per la cena, con un antipasto unico e una scelta fra due pietanze principali. Da notare che il pasto dell'andata era diverso dal mio (il passeggero precedente aveva lasciato il suo menu nel magazine)

Immagine

Solita rotta in partenza da BLQ verso est-Europa e MO e una volta sopra la Croazia inizia la cena. Da notare che oltre al classico personale, a bordo è presente un AV vestito da cuoco con tanto di classico cappello da chef. In teoria dovrebbe stare in business, ma probabilmente ha finito il turno prima :mrgreen: e ha raggiunto le colleghe in coda.

Immagine

Mentre mi diverto con i videogames

Immagine

Sorvoliamo Sofia ancora libera dalle nubi

Immagine

e, iniziata la discesa, anche la cittadina turca di Edirne, sulla punta al confine con Bulgaria e Grecia (e qui taggherei la nostra JoanaJoe :mrgreen: :mrgreen: )

Immagine

Sull'aeroporto Ataturk era già in atto una leggera nevicata che, unita al solito traffico di punta di IST, ci ha tenuto in holding a gironzolare un po' sul Mar di Marmara

Immagine

Non facciamo in tempo a liberare la pista che sull'ala inizia già ad attaccare un velo di neve

Immagine

Caso vuole che ci facciano parcheggiare al gate di fianco a lui

Immagine

C'è chi gli dà la caccia sfrenata e chi invece ci parcheggia di fianco :mrgreen:
Lascio le (seppur scadenti) testimonianze della fauna aeronautica al thread apposito su mondo spotter...
Passiamo la notte in un 2 stelle in zona aeroporto, così da non passare la notte in aeroporto, ma al tempo stesso non allontanrarci troppo, dato che alla mattina avremmo avuto il volo successivo alle 7.15.
Purtroppo la neve mi ha cancellato i piani di una toccata e fuga sul Bosforo in taxi, meglio così, almeno mi sono riposato :)
Appena arrivati in Turchia inizia l'avventura, con il tassista che non conosce assolutamente nè l'ostello, tantomeno la strada in cui era. dopo una ventina di minuti durante i quali ha chiesto a tutti i colleghi le info, si è ridotto a telefonare direttamente all'ostello e chiedere delucidazioni direttamente a loro. Notare che dopo essersi lamentato tutto il viaggio perchè i km erano troppo pochi (abituato ai turisti diretti in centro città) si è autoconcesso la mancia non dandoci il resto. Va beh pazienza, in euro era l'equivalente di un caffè..
Bene, dopo 9 minuti di tragitto in taxi fino al quartiere dell'ostello, come da Google Maps, abbiamo girato in tondo per 20 minuti in cerca della strada giusta, ma alla fine ce l'abbiamo fatta.
L'ostello rinnovato e abbastanza carino, personaggioni loschissimi ma altrettanto simpatici e disponibili alla reception e vista degna di un hotel a 5 stelle :mrgreen:

Immagine

Continua

_________________
Immagine


Top
   
MessaggioInviato: 18/01/2016, 21:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/12/2007, 15:28
Messaggi: 14572
Località: Bologna
Che inizio degno del Tommy dei vecchi tempi :mrgreen: Ignorante la mappa con segnato il Falterona :lol:

Buona la pappa? :mrgreen:

_________________
https://www.facebook.com/paginavolabologna/


Immagine


Top
   
MessaggioInviato: 19/01/2016, 10:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/10/2007, 10:57
Messaggi: 6506
Località: L'Aquila
Qualche ora di sonno e si riparte per l'aeroporto, con una bella coltre di neve per terra e altrettanta che scendeva lentamente.
Ataturk di prima mattina è veramente tranquillo e vuoto, sembra un altro aeroporto in confronto alla massa di gente che ho trovato nella connessione di centro giornata al ritorno!
Dopo il controllo all'ingresso e quello prima degli imbarchi, ho tutto il tempo per girare un po' in tranquillità

Immagine

Giunta l'ora di imbarcare, ci facciamo in bus interpista il giro tutt'attorno alla testata 23 fino ai remotissimi dalla parte opposta rispetto al terminal, dove ci attendeva il nostro A320 appena acceso dopo la nottata.

31/12
IST-TLV
TK0784 A320 TC-JUK
07.15 - 09.25

Immagine

Dietro di noi un triplo ancora dorme

Immagine

Durante il push back inizia a nevicare sempre più forte :evil:

Immagine

rimaniamo fermi in mezzo al parcheggio per 45 minuti abbondanti, mentre tutt'attorno si copriva di neve e la bufera faceva muovere l'aereo.

Immagine

La bufera era molto ad intermittenza e infatti dopo quei 45 minuti fermi, il cielo si apre e finamente ci muoviamo.

Immagine

Mentre rulliamo ricomincia la nevicata, che felicità! :evil: :evil: :evil:
Intanto continuiamo dietro a qualche cargo parcheggiato

Immagine

E dietro a qualcuno parcheggiato lì fino a data da destinarsi (non penso che in Syphax sperino ancora di tornare a volare) :roll:

Immagine

altro stop prima dell'attraversamento della 23. Stavolta la nevicata è ancora più pesante e dietro di noi inizia a crearsi la fila

Immagine

Dopo un'oretta buona, smette di nevicare

Immagine

e si apre il cielo finchè non esce pure qualche raggio di sole

Immagine

Immagine

Riusciamo ad attraversare e ora inizia la fila per il de-icing e il decollo

Immagine

Con "solo" 3 ore di ritardo, alle 10, riusciamo a decollare.
Nonostante il disagio del ritardo, lo spettacolo sotto è davvero particolare

Immagine

Immagine

Inizia la distribuzione della colazione, menzione particolare alle olive e alla fantastica limonata con menta fatta al momento

Immagine

Passiamo vicino a quello che sembra un aeroporto, ma ignoro totalmente la posizione sulla mappa

Immagine

Sbuchiamo sul mar Mediterraneo all'altezza di Antalya

Immagine

Dopo un viaggio praticamente sopra alle nuvole, in avvicinamento passiamo sulla città di Tel Aviv, a sud di Jaffa (quello a destra è il porto di Old Jaffa)

Immagine

Immagine

In atterraggio, in mezzo a tanti relitti (fra cui, anche qui, un Transaero) noto questo:

Immagine

Il Ben Gurion si presenta abbastanza tranquillo

Immagine

Impressionante la presenza di easyJet, con 2 già a terra e 3 in arrivo mentre sbarcavamo

Immagine

_________________
Immagine


Top
   
MessaggioInviato: 19/01/2016, 13:37 
Non connesso
Site Admin

Iscritto il: 05/10/2007, 14:15
Messaggi: 13961
Località: Bologna
Finalmente i report di thommy :mrgreen:

Prime considerazioni: Chissà per quanto ancora riuscirà TK a tenere certi standard (tipo i pasti ecc) a prezzi buoni.

A parte il disagio che hai avuto, devo dire che tutte le foto del piazzale con la neve sono molto suggestive!

Per l'auto mancia, direi solita simpatia dei turchi, un must! :roll:


Menzione finale per la mitica ULS cargo, che fa molto cartellone pubblicitario dell'Aeroporto di Rimini :lol:


Aspettiamo il resto! :)

_________________
Immagine


Top
   
MessaggioInviato: 19/01/2016, 14:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/10/2007, 10:57
Messaggi: 6506
Località: L'Aquila
Zanfo ha scritto:

Menzione finale per la mitica ULS cargo, che fa molto cartellone pubblicitario dell'Aeroporto di Rimini :lol:


E in effetti quando l'ho vista ho pensato: Finalmente la vedo dal vivo! :lol:

_________________
Immagine


Top
   
MessaggioInviato: 19/01/2016, 16:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/10/2007, 10:57
Messaggi: 6506
Località: L'Aquila
Il capodanno passa molto tranquillamente, considerando che là non viene festeggiato e i party sono fatti nei locali appositamente per i turisti. Niente fuochi artificiali o feste in piazza e per fortuna, data la pioggia e il vento forte che c'erano...
Il primo gennaio è dedicato tutto alla visita di Gerusalemme. Direi fortunatamente, non abbiamo preso nessuno delle decine di pacchetti offerti da qualunque sito o agenzia, perchè la città è raggiungibile e visitabile autonomamente con un minimo impegno di organizzazione di viaggio.

La compagnia Egged, la più grande in Israele, copre la tratta fra le due città con le linee regolari 405 e 480, a seconda della stazione di partenza.
La nostra più vicina è il terminal Arlozorov, situato al termine dell'omonima strada, ad una ventina di minuti di passeggiata tranquilla dal nostro appartamento (nella centralissima e viva Dizengoff Street) e la linea 480 ogni 10/12 minuti parte per Gerusalemme, che raggiunge in circa un'ora.
Sulla strada per il terminal, si passa davanti al Municipio della città

Immagine

davanti al quale c'è il monumento alla Shoah (sulla sinistra)

Immagine

una curiosità: ci sono davvero un sacco di tifosi del Barcelona F.C., come l'autista del nostro pullman

Immagine

A Gerusalemme si arriva alla Central Bus Station (CBS), ipertrafficata e un po' fuori rispetto alla città vecchia, alla quale però è unita tramite una moderna linea di tram che corre lungo la Jaffa Road (una strada piena di negozi e locali) e arriva alla Damascus Gate, per poi proseguire verso la periferia nord.

Immagine

La città vecchia è divisa in quattro quartieri: armeno, cristiano, ebraico e musulmano.

Immagine

Una delle parti più visitate è sicuramente la Chiesa del Santo Sepolcro, tradizionalmente conosciuta per essere stata costruita sulla tomba di Cristo

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

La cappella della Vera Croce, dove si dice che sia stata ritrovata la croce, appoggiata al muro che ora è protetto da dei vetri

Immagine

Immagine

Immagine

Il quartiere ebraico

Immagine

Immagine

Il Muro Occidentale e la cupola dorata del Tempio della roccia

Immagine

Immagine

La Chiesa di tutte le Nazioni, nel giardino del Getsemani

Immagine

Ulivi ai piedi della Porta D'oro

Immagine

Il cimitero del Monte degli Ulivi (il cimitero degli ebrei di Gerusalemme, si stime che ci siano sulle 150.000 tombe)

Immagine[/url]

Il Tempio della Roccia e il Monte degli Ulivi

Immagine

La convivenza delle religioni qui è impressionante

Immagine

Vicoli delee città vecchia

Immagine

Jaffa Gate

Immagine

La torre di David

Immagine

In mezzo a tutto ciò, mi ha fatto un po' strano vedere un albero di Natale

Immagine

Il monastero di Notre Dame e la relativa foresteria

Immagine

Damascus Gate

Immagine

Immagine

Selfie stick all over the world

Immagine

In lontananza scorgo questo

Immagine

Che non è altro che una delle riproduzioni (in questo caso, ovviamente, italiana) dei simboli che ogni comunità internazionale ha costruito nella città nuova di Gerusalemme (c'è anche un mulino a vento dall'altra parte della città).
La giornata a Gerusalemme è finita e al ritorno a Tel Aviv assistiamo dal vivo ai soccorsi di polizia e scientifica dopo la sparatoria del pazzoide in un locale proprio di Dizengoff Street, per inciso esattamente di fronte all'ingresso del nostro appartamento.

_________________
Immagine


Top
   
MessaggioInviato: 19/01/2016, 20:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/12/2007, 15:28
Messaggi: 14572
Località: Bologna
Gerusalemme una delle città più belle del mondo da vivere a tutto tondo!

In una foto si vede anche la finestra della mia camera di Luglio :mrgreen:

_________________
https://www.facebook.com/paginavolabologna/


Immagine


Top
   
MessaggioInviato: 20/01/2016, 10:50 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/07/2008, 19:12
Messaggi: 8418
Località: Bologna
Finalmente torna un report di Thommy! 8)
Beh dai l'inconveniente in Turchia ti ha fatto fare un po' di spotting :mrgreen:
Molto belle le vedute dall'alto e le foto di Gerusalemme! :wink:

_________________
Bene Bene


Top
   
MessaggioInviato: 21/01/2016, 10:26 
Non connesso

Iscritto il: 06/11/2007, 21:38
Messaggi: 938
Località: Castelfranco Emilia
Report bellissimo, è tornato Thommy :lol: 8)

Alcune note sparse:
Gerusalemme una volta nella vita è da vedere, senza ombra di dubbio.
Turkish sempre su alti livelli, bene così.
Stupende le "Casaralta" israeliane :lol:
Io ed Enzino ringraziamo per essere andato a caccia di neve in nostro nome :mrgreen: :mrgreen:

_________________
“Quella che lei chiama Bologna, è un cosa grande, che va da Parma a Cattolica. Dove davvero la gente vive a Modena, lavora a Bologna e la sera va a ballare a Rimini. E' una strana metropoli, che s'allarga a macchia d'olio tra il mare e gli Appennini.”


Top
   
MessaggioInviato: 21/01/2016, 13:40 
Non connesso
Site Admin

Iscritto il: 05/10/2007, 14:15
Messaggi: 13961
Località: Bologna
In pochi mesi abbiamo avuto due report di viaggi da Israele, non è una cosa semplice da far accadere :lol:

Bravo Thommy a mostrarci i luoghi sacri e i vari incontri delle diverse culture religiose :)

_________________
Immagine


Top
   
MessaggioInviato: 25/01/2016, 17:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/10/2007, 10:57
Messaggi: 6506
Località: L'Aquila
Utimo giorno dedicato alla visita della città di Tel Aviv, con il suo lungomare e le varie spiagge (tutto coperto dalla linea wifi cittadina libera)

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Veduta storica

Immagine

Immagine

Lungomare "alla Miami"

Immagine

Vecchio e nuovo

Immagine

Immagine

Nella parte verso Old Jaffa, più rocciosa, la spaiggia lascia il posto ad un parco attrezzatissimo

Immagine

Immagine

Lungomare cittadino

Immagine

La piccola e caratteristica Moschea del Mare, all'inizio di Old Jaffa

Immagine

Il porticciolo

Immagine

La scala per salire nei vicoletti e alla piazza principale di Old Jaffa

Immagine

Immagine

Occupata da localini

Immagine

E dalla chiesa cristiana di San Michele

Immagine

Immagine

In Yefet Street, la strada che riporta verso Tel Aviv

Immagine

All'ingresso nord di Old Jaffa, sempre su Yefet Street, c'è la particolare Clock Tower, costruita dagli Ottomani nel 1900

Immagine

Immagine

Tappa fissa, un giro in Sderot Rotschild, una sorta di piccola strada newyorkese ai cui lati si alternano grattacieli e locali, mentre al centro corre una passeggiata alberata

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

E alla cui fine, in Leonard Bernstein Square, campeggiano l'Arison Auditorium, il Charles Bronfman Auditorium e l'Helena Rubinstein Pavillion (ora sapete le origini dei 3 personaggi :mrgreen:)

Immagine

Non lontano sorge il Dizengoff center, un grande shopping center che segna l'inizio della Dizengoff Street commerciale (considerato il centro città di Tel Aviv)

Immagine

Dizengoff Square, sopraelevata rispetto al traffico

Immagine

L'ultima serale del lungomare verso Old Jaffa

Immagine




La mattina della partenza scegliamo di andare in aeroporto in treno, molto più veloce ed economico del taxi

Immagine

Immagine

Immagine

Azrieli Center, di fianco alla stazione Hashalom

Immagine

Immagine

In aeroporto è vietato fare foto e questo paio di innocenti scatti sono le uniche testimonianze che sono riuscito a portare a casa senza rischiare rimproveri.
Uno dei vari raggi del terminal internazionale di Ben Gurion

Immagine

Un Ethiopian in partenza durante il push back del 744 El Al per JFK, purtroppo il divieto di foto è peggiorato dall'ombreggiatura a pois di tutte le vetrate

Immagine

IST-TLV
TK0795 A321 TC-JSS
10.40 - 13.05

Le foto migliorano decisamente una volta imbarcati :D
Parcheggiati: Onurair, Air Canada (787), Aeroflot e Wizz nuovi colori

Immagine

Immagine

Overview della città in decollo

Immagine

Intanto servono la colazione (la stessa dell'andata a parte il plum cake ai frutti di bosco

Immagine

Immagine

Si sorvola il "dito" di Cipro

Immagine

Immagine

Immagine

In Turchia, sorvoliamo il lago endoreico di Akgöl (lago bianco), ad est di Alanya

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Di questo non ne so nulla e tantomeno ho trovato nulla su internet, se non queste foto su panoramio http://www.panoramio.com/user/7426662?w ... d=86317149

Immagine

Immagine

Il monte Karada? innevato

Immagine

Una volta atterrati a Istanbul, traffico innevato

Immagine

Parcheggiamo di fianco ad uno dei tantissimi AtlasGlobal

Immagine

Dopo lo stop di qualche ora in un affollatissimo Ataturk, si riparte..

IST-BLQ
TK1325 A321 TC-JSZ
16.05 - 17.45

L'aereo è pieno all'inverosimile, con buona parte di famiglie che hanno passato il capodanno ad Istanbul e indiani di ritorno in Italia.
Un po' di fauna vicino a noi

Immagine

Il volo è tutto al buio e io mi rilasso guardandomi un film, intervallato da un'ottima cena.
in dirittura d'arrivo, passiamo vicini a Ravenna (la ozna illuminata subito sotto l'ala)

Immagine

e sopra l'A14, con il lungo serpentone di auto di ritorno dall'Adriatico

Immagine

Lo affianchiamo anche al ritorno

Immagine

Voto complessivo a Turkish: un bel 9, complimenti davvero!

Immagine

_________________
Immagine


Top
   
MessaggioInviato: 25/01/2016, 18:28 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/12/2007, 15:28
Messaggi: 14572
Località: Bologna
Bravo Tommy! Davvero fatto da Dio il lungomare di Tel Aviv, è piacevole farselo tutto dall'aeroporto a Jaffa :)

Basta British cit.

_________________
https://www.facebook.com/paginavolabologna/


Immagine


Top
   
MessaggioInviato: 27/01/2016, 9:06 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/07/2008, 19:12
Messaggi: 8418
Località: Bologna
Oh che bella anche questa conclusione di un'ottima meta che avete visitato! 8)

_________________
Bene Bene


Top
   
MessaggioInviato: 27/01/2016, 21:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 30/10/2015, 18:08
Messaggi: 242
gran bel report thommy! invoglia proprio a visitare tel aviv

Turkish su alti livelli! 8)


Top
   
MessaggioInviato: 16/02/2016, 22:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2007, 20:49
Messaggi: 6173
Località: Bologna
Mi associo al Ciso e a Lorenzo, questo report me lo sono proprio goduto :!:

_________________
La cosa più difficile di tutte è di trovare un gatto nero in una stanza buia, soprattutto se non c’è il gatto.
CONFUCIO


Top
   
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net