VolaBologna Forum

Aviazione e non solo
Oggi è 21/10/2020, 11:57

Tutti gli orari sono UTC+01:00




Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Storia di Air France
MessaggioInviato: 12/02/2016, 13:39 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 04/07/2008, 19:12
Messaggi: 8418
Località: Bologna
Rimango sempre in Europa anche questa volta, con la compagnia di bandiera francese Air France.

ImmagineAirbus A340-300 Air France, by LIDT
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Airbus A340-300 Air France, by LIDT]

Air France fu fondata il 7 Ottobre 1933, in seguito all’unione delle quattro compagnie aeree francesi principali (Air Orient, Air Union, Compagnie Internationale de Navigation Aérienne, Société générale des transports aériens) in una società anonima, dove lo Stato francese aveva il 25% delle sue azioni, in seguito furono acquistate le azioni della Compagnie générale aéropostale. Il simbolo iniziale di questa nuova compagnia era un ippocampo alato che era utilizzato dall’Air Orient.

Tra il 1940 ed il 1945 la compagnia aerea francese percorreva rotte sia in Europa sia nelle proprio colonie in Africa, durante la Seconda Guerra Mondiale concentrò le sue operazioni in Marocco e a Casablanca.

Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, la compagnia divenne proprietà dello Stato e la società fu chiamata Société Nationale Air France.
Il 16 Giugno 1948 fu istituita la Compagnie Nationale Air France che raggruppava i beni, diritti ed obbligazioni della società Air France, Air Bleu ed Air France Transatlantique, il 70% delle sue azioni era del Governo.

ImmagineDouglas DC-4 Air France, foto dal web
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Douglas DC-4 Air France, foto dal web]

Il mese seguente fu inaugurata la rotta Parigi-New York, effettuata con un Douglas DC-4.
In seguito la compagnia assorbì le sue filiali e nel 1949 fu uno dei fondatori della "Société Internationale de Télécommunications Aéronautiques" (SITA).

ImmagineDe Havilland DH 106 Comet Air france, foto dal web
by Alberto Cisotto, su Flickr

[De Havilland DH 106 Comet Air France, foto dal web]

Dal 1953 Air France utilizzò i De Havilland DH 106 Comet.

ImmagineVickers Viscount Air France, foto dal web
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Vickers Viscount Air France, foto dal web]

Rimpiazzati poi con i Vickers Viscount.

ImmagineLockheed Constellation Air France, foto dal web
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Lockheed Constellation Air France, foto dal web]

Lo stesso anno furono introdotti in flotta i Lockheed Constellation per i voli transatlantici.

ImmagineBoeing 707 Air France, foto dal web
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Boeing 707 Air France, foto dal web]

ImmagineSud Aviation Caravelle Air France, foto dal web
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Sud Aviation Caravelle Air France, foto dal web]

Negli anni sessanta iniziò l’era dei jet per la compagnia francese, con il Boeing 707 ed il Sud Aviation Caravelle.
Dal 1974, essendo una compagnia aerea statale europea, cominciò ad usare maggiormente gli aerei della casa costruttrice europea Airbus.

ImmagineAirbus A300B2-200 Air France, foto dal web by Alberto Cisotto, su Flickr

[Airbus A300B2-200 Air France, foto dal web]

Nel 1974 Air France divenne il primo operatore mondiale con Airbus A300, fu il cliente di lancio di questo aereo per la linea commerciale.

ImmagineConcorde Air France, by Beppeblq
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Concorde Air France, by Beppeblq]

Nel 1976 entrarono in flotta i Concorde, utilizzati in particolare sulla rotta Parigi-New York percorsa in sole tre ore e venti minuti.

Nel 1987 Air France fu una delle fondatrici del “Amadeus IT Group”, una società specializzata in soluzioni tecnologiche legate alle prenotazioni aeree e alberghiere (GDS).

Il 12 Gennaio 1990 ci fu la fusione tra Air France, Air Inter, Air Charter e UTA in un unico gruppo chiamato Gruppo Air France.

ImmagineSAMSUNG DIGIMAX 360
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Boeing 747-200F Air France Cargo Asie, foto dal web]

La compagnia francese dagli anni novanta al 2005 ha effettuato dei voli passeggeri e cargo verso Taipei con le sussidiarie Air France Asie e Air France Cargo Asie.

ImmagineAirbus A320-200 Air France Sky Team, by Lorenzo BLQ
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Airbus A320-200 Air France Sky Team, by Lorenzo BLQ]

Nel 2000 il Gruppo Air France assorbì La Société d'Exploitation Aéropostale e La Poste, inoltre fu uno dei membri fondatori dell’alleanza Sky Team.

ImmagineCrj 1000ER Brit Air (Air France), by Beppeblq by Alberto Cisotto, su Flickr

[Crj 1000ER Brit Air (Air France), by Beppeblq]

Nel 2000 la compagnia aerea Brit Air divenne una sussidiaria di Air France, con base principale all’aeroporto di Lione-Saint-Exupéry.

ImmagineEmbraer 190 Hop a FRA
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Embraer 190 Hop]

Dal 2013 insieme ad Airlinair e Régional è stata raggruppata in un’unica compagnia, sempre controllata da Air France, la HOP! che è la nuova compagnia aerea regionale low cost della compagnia di bandiera francese.

ImmagineEmbraer 170 Air France Regional, by Andrea Lugo
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Embraer 170 Air France Regional, by Andrea Lugo]

Nel 2001 fu fondata la Régional, non è altro che l’unione di tre compagnie aeree regionali (Flandre Air, Proteus Airlines e Regional Airlines), essa dispone di tre hub negli aeroporti di Parigi-Roissy, Bordeaux-Mérignac, Lione-Saint-Exupéry. Anche essa ora fa parte della compagnia aerea HOP!.

Nel 2003 Air France fece uno scambio azionario del 2% con Alitalia, dato che quest’ultima era in crisi finanziaria, con l’intenzione di assorbire la compagnia aerea italiana.
Il 31 Maggio dello stesso anno furono ritirati dal servizio i cinque Concorde della flotta francese, insieme a quelli della flotta di British Airways, a causa degli alti costi di manutenzione, carburante e in seguito all’incidente del 2000.

Nel 2004 Air France aveva più di 71500 dipendenti ed una flotta di 240 aerei, con una sessantina in ordine, il 56% delle azioni era dello Stato Francese e aveva diverse sussidiarie e società come Air Austral (33,36%), Air Calédonie (2,09%), Air Madagascar (3,48%), Air Mauritius (7,7%), Air Tahiti (7,5%), Alitalia (2%), Austrian (1,5%), Brit Air (100%), Cameroon Airlines (3,57%), CCM Airlines (11,94%), CityJet (100%), Nouvelle Air Ivoire (38,97%), Régional (100%), Royal Air Maroc (2,87%), Tunisair (5,58%).

ImmagineKLM ed Air France
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Air France/KLM]

Tra il 30 Settembre 2003 ed il 5 Maggio 2004 nacque la società Air France-KLM. All'epoca della fusione con KLM, l'Air France-KLM era la più grande compagnia aerea del mondo in termini di reddito e la terza più grande del mondo, la prima in Europa, in termini del rapporto passeggeri e chilometri trasportati.

ImmagineBoeing 747-400ERF Air France Cargo, by RWY07
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Boeing 747-400ERF Air France Cargo, by RWY07]

Air France possiede la propria divisione cargo la Air France Cargo, con base all’aeroporto di Parigi-Roissy da cui raggiunge più di duecento destinazioni nel mondo, effettuando i voli con due Boeing 747-200F/SF, nove Boeing 747-400ERF e due Boeing 777F.
Con la fusione con KLM anche le rispettive divisioni cargo si sono unite nelle loro attività commerciali, attualmente organizza le operazioni cargo dei Paesi Bassi.

L’attuale flotta di Air France è composta da: Airbus A318-100, Airbus A319-100, Airbus A320-200, Airbus A321-100, Airbus A321-200, Airbus A330-200, Airbus A340-300, Airbus A380, Boeing 777-300ER, Boeing 777-200F, in più ha ordinato una decina di Airbus A350-900 e Boeing 787-9.

Qualche livrea special

ImmagineAirbus A320-200 Air France special, foto dal web
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Airbus A320-200 Air France special, foto dal web]

ImmagineAirbus A380 Air France special, by Andy
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Airbus A380 Air France special, by Andy]

ImmagineBoeing 777-300ER Air France special, foto dal web
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Boeing 777-300ER Air France special, foto dal web]

ImmagineConcorde Air France special, foto dal web
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Concorde Air France special, foto dal web]

E la livrea retrò

ImmagineAirbus A320-200 Air France retro, by Beppeblq
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Airbus A320-200 Air France retro, by Beppeblq]

Le sussidiarie di Air France sono: Air France Consulting, Quali-audit, BlueLink, CityJet, HOP!, Servair, Société de construction et de réparation de matériel aéronautique (CRMA), Sodexi, Transavia Air France.

Air France offre all’interno dei propri velivoli, cinque classi di viaggio: La Première, Business, Premium Economy, Alizé ed Economy.

ImmagineLa Première Class Air France, foto dal web
by Alberto Cisotto, su Flickr

[La Première Class Air France, foto dal web]

La Première è la prima classe che offre Air France sui velivoli Airbus A380, Boeing 777-200ER e Boeing 777-300ER. Al suo interno ci sono “arredamenti” in legno e sedili in pelle reclinabili fino a 180 gradi formando un letto di due metri. Ogni postazione è dotata di pareti divisorie per la propria privacy, uno schermo touchscreen di dieci pollici, luce di lettura, cuffie antirumore, telefono personale, prese per l’alimentazione per il pc, cuscino, kit da viaggio con prodotti per la cura del viso e del corpo, materasso e piumino ipoallergenico. L’accesso alla lounge privata è offerta in tutto il mondo con auto privata con autista per recarsi all’aereo.

ImmagineBusiness Class Air France, foto dal web
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Business Class Air France, foto dal web]

La Business Class è disponibile su tutti i velivoli Ai France per rotte a lungo raggio, dispone di sedili lie-flat reclinabili fino a diventare letti di due metri. Ogni postazione è dotata di uno schermo touchscreen di dieci pollici, luce di lettura, telefono personale, prese per l’alimentazione per il pc.
Air France, nel 2014, ha installata nelle sue Business il nuovo sedile Zodiac Aerospace Cirrus. Con le nuove postazioni la configurazione cambia da 2-3-2 a 1-2-1, queste saranno dotate di uno schermo di 16 pollici con un’interfaccia disponibile in dodici lingue, intrattenimenti, nuove cuffie antirumore.

ImmaginePremium Economy Class Air France, foto dal web
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Premium Economy Class Air France, foto dal web]

La Premium Economy Class è presente sui velivoli Boeing 777-200ER, 777-300ER, Airbus A340-300, Airbus A330-200 ed Airbus A380. Le postazioni hanno sedili reclinabili fino 123 gradi con poggia testa e poggia gambe regolabile, touchscreen di dieci pollici, lampada da lettura. Di questa classe ne sono disponibili 38 posti sugli Airbus A380, 32 sui Boeing 777-300ER, 24 sui Boeing 777-200 e 21 sugli Airbus A340-300 e A330-200. I passeggeri che usufruiscono della Premium Economy possono portare in cabina due bagagli a mano, possono utilizzare servizi aeroportuali prioritari, accedere alle lounge, hanno diritto ad un secondo pasto caldo durante il volo. Negli ultimi anni sono stati migliorati i sedili, con migliore ammortizzazione, poggiapiedi e più comfort.

ImmagineEconomy Class Air France, foto dal web
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Economy Class Air France, foto dal web]

La classe Economy, presente in tutti i velivoli, ha sedili reclinabili fino a 118 gradi e comprende poggiatesta alati, telefono personale, e un monitor touchscreen TV con AVOD Interactive Entertainment System, che sono stati installati su tutta la flotta per il lungo raggio di Air France. I voli di breve e medio raggio sono operati da velivoli della famiglia Airbus A320.
Air France è una delle poche compagnie aeree che dispone di poggiatesta alati in tutte le classi. Sui voli a corto raggio viene servito uno spuntino, mentre sui voli di medio raggio viene servito un pasto freddo di tre portate. Le bevande alcoliche sono disponibili su tutti i voli gratuitamente, compreso lo champagne. Sulla maggior parte degli aerei sono disponibili sedili con lo spazio per le gambe, chiamati Sedile Plus, situati nelle file vicino l’uscita di sicurezza per la classe economy e file supplementari nel ponte superiore del Boeing 747, offrendo almeno 4 pollici di pitch in più (36 pollici rispetto al solito 32 pollici dei sedili in economy normali ). I sedili Plus del Boeing 747 hanno un mezzo pollice in più di larghezza. I prezzi per i posti Plus variano in base al tempo di volo.

Il sistema AVOD (Audio Video on Demand) è il sistema di intrattenimento presente in tutti gli aerei per voli a lungo raggio, dispone di canali video, audio, musica e giochi, i film possono essere guardati in lingua inglese, cinese, giapponese, hindi, coreano, spagnola e francese, tramite questo sistema sono disponibili corsi di lingua Berlitz internazionali.

ImmagineBoeing 777-300ER Air France, by dcspotter
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Boeing 777-300ER Air France, by dcspotter]

Alcuni Boeing 777-300ER sono dotati della connessione Wi-Fi, disponibile per navigare con la rete senza fili una volta che il velivolo avrà raggiunto i 20000 piedi.

Le lounges Air France sono chiamate Le Salon, sono aperte per chi usufruisce delle classi La Première, Business e Premium Economy, Flying Blue Gold, Flying Blue Platinum, Sky Team Elite e soci Elite Plus. Queste aeree offrono un buffet e bevande, quotidiani internazionali, WIFI gratuito, computer con connessione internet, servizi igienici, docce, e una Spa Clarins. Ci sono quattro saloni a Paris-Charles De Gaulle, nei terminali 2C (arrivi), 2E, 2F e 2G Le Salon La Première e Le Salon.

Flying Blue è il programma frequent flyer di Air France-KLM, basato sulle miglia percorse e le classi di servizio utilizzate. Gli utenti ne possono usufruire gratuitamente ed è suddiviso in: Standard (Avorio), Elite (Argento), Elite Plus (Oro e Platino).
Avorio è il livello base, Elite ed Elite Plus si ottiene dopo un certo numero di miglia ottenute in un anno. La tessera Club 2000 la ottengono solo alcuni vip, celebrità e politici.

ImmagineBoeing 737-500 Air France, by Zanfo
by Alberto Cisotto, su Flickr

[Boeing 737-500 Air France, by Zanfo]

Air France offre un servizio giornaliero all’aeroporto di Bologna, suddiviso tra la casa madre francese e la sussidiaria HOP! ed in più l’alleata KLM sempre del Gruppo Air France.
Le destinazioni che si possono raggiungere dal Marconi sono: Paris-Charles De Gaulle (3 volte al giorno), Lyone (3 volte al giorno) e, includendo KLM, Amsterdam (3 volte al giorno).

A fine anni novanta il Marconi ha avuto l’onore di ospitare il Concorde Air France.

ImmagineBae Avro RJ85 Air France a BLQ by Alberto Cisotto, su Flickr

[Bae Avro RJ85 Air France]

Anche questa compagnia a volte offre qualche inaspettato volo proveniente dall’aeroporto di Firenze a causa del forte vento.

ImmagineAirbus A318 Air France livrea nuova a BLQ by Alberto Cisotto, su Flickr

[Airbus A318 Air France livrea nuova a BLQ]

Air France è una delle compagnie aeree di punta in Europa, non ai livelli di Lufthansa però ci va molto vicino.

_________________
Bene Bene


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Storia di Air France
MessaggioInviato: 12/02/2016, 20:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 06/12/2007, 15:28
Messaggi: 14572
Località: Bologna
Vai Ciso!


Non hai menzionato che a bordo offrivano il budino alla tapioca! :mrgreen:

_________________
https://www.facebook.com/paginavolabologna/


Immagine


Top
   
 Oggetto del messaggio: Re: Storia di Air France
MessaggioInviato: 13/02/2016, 18:58 
Non connesso
Site Admin

Iscritto il: 05/10/2007, 14:15
Messaggi: 13961
Località: Bologna
Ogni volta che vedo i tuoi post storici, mi rendo conto di due cose:

- Son più belli gli aerei di una volta

- Sto iniziando ad invecchiare!


Grande Ciso, fieri di aver avuto a BLQ sia il Jumbo che il Concorde AF!

_________________
Immagine


Top
   
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento  Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC+01:00


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 18 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Limited
Traduzione Italiana phpBBItalia.net